Prepariamoci, il Male sta tornando

La voce circolava già da qualche giorno, oggi in un’intervista di Lettera 43 a Vincino possiamo trovare anche una data: 5 ottobre 2011.

Mercoledì prossimo il Male tornerà in edicola, dopo 29 anni di assenza. Per chi non sapesse di cosa si stia parlando, il consiglio è di leggersi la voce corrispondente di Wikipedia. Gli basti in ogni caso sapere che il Male è stata la rivista di satira più pungente e stronza di tutta la storia italiana. Nata nel 1978 e animata da artisti come Vauro e Vincino, fu soggetta a innumerevoli sequestri da parte dell’autorità giudiziaria e a più di cento processi per villipendio, oltraggio al pubblico pudore, diffusione di materiale osceno et cetera.

Il Male è stato per 4 anni l’avanguardia di un movimento culturale libertario, anticlericale e trasgressivo il cui obbiettivo era denunciare la struttura fascistoide, filovaticana, autoritaria e perbenista che ancora caratterizzava lo Stato italiano e la sua classe dirigente. La chiusura della rivista nel 1982 segnò il fallimento di questo movimento, l’interruzione di un percorso iniziato con le proteste studentesche del 1968 e l’inizio degli “anni del riflusso”.

Ora il Male sta tornando (qui il sito), grazie all’impegno di Francesco Aliberti e Cinzia Monteverdi, editori de Il Fatto Quotidiano, e vedrà Vauro e Vincino dividere la poltrona di direttore. Intanto, godetevi le vecchie copertine che l’hanno reso celebre.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: