Il Male è tornato

Ecco la copertina del primo numero della nuova edizione del Male, oggi in edicola. Sono 52 pagine di vignette, racconti e satira al prezzo di 3 euro.

Stamattina ho comprato la mia copia e l’ho subito divorata. A dire la verità, mi aspettavo di meglio: alcune scelte mi sono parse poco interessanti, come il resoconto del “Giro della Patonza” affidato a David Riondino. Si sente poi la mancanza della polemica anticlericale, che sul vecchio Male era particolarmente feroce ed altrettanto geniale: qui troviamo invece ben poca roba.

Sulla politica però troviamo di tutto: spiccano per cattiveria ed efficacia comica una storiella su Giulio Tremonti e Giorgia Meloni e una vignetta sulle perversioni sessuali di Berlusconi.

Ce n’è anche per la sinistra, con un bel fumetto di Sergio Staino su Bersani intento a preparare un colpo di Stato.

Bellissime le vignette paradossali di El Kindera su episodi vari della storia recente, italiana e non. C’è spazio anche per Ali Farzat, autore satirico siriano perseguitato dal regime di Damasco.

Ho tuttavia trovato molto criticabile la scelta di far scrivere un pezzo a Michele Santoro, che dopo aver vestito i panni del giornalista e presentatore televisivo, quelli del politico ed aver reindossato quelli del conduttore ora sembra calarsi con noncuranza nella parte inedita di giullare. Deciditi, caro Michele.

Complessivamente la sufficienza è raggiunta, anche se rimane ancora molto da fare. La direzione, comunque, sembra quella giusta.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: