L’Egitto e la questione siriana

Mentre in Siria il regime di Assad continua a reprimere nel sangue le proteste dei suoi concittadini, sembra che l’Egitto voglia assumere un ruolo determinante nella risoluzione di questa crisi. Due giorni fa è stato richiamato al Cairo l’ambasciatore egiziano a Damasco, mentre ieri la Commissione per le relazioni arabe del Parlamento egiziano ha approvato alcuni punti su cui presumibilmente il paese vorrà far sentire la sua voce:

– parallelamente alla condanna dei crimini del regime siriano, la Commissione garantisce l’appoggio del Paese ai cittadini siriani in Egitto ed agli oppositori in Siria

– Il Cairo è contrario ad un’ipotesi di intervento militare internazionale, mentre sostiene la necessità di un intervento congiunto dei paesi mediorientali, presumibilmente (ma non è specificato) sotto l’egida della Lega Araba.

Nonostante gli effetti pratici immediati dei punti di cui sopra siano assai scarsi, la conclusione cui è giunto il Parlamento segnala che l’Egitto ha una posizione ben precisa sull’argomento e vuole agire di conseguenza. Staremo a vedere.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: