L’abbandono di Sarkozy, lo spread culturale tra Europa ed Italia

Dopo la sconfitta contro Hollande, Nicolas Sarkozy lascia. Non sarà più il leader dell’UMP, non si candiderà alle amministrative né in altre occasioni e non assumerà più ruoli dirigenziali nel partito. Si ritira dalla politica attiva.

Forse, al di là di tutte le analisi della vittoria socialista, per le quali c’è sempre tempo, la differenza vera, lo “spread” culturale che si affianca a quello economico sta tutto qua: Sarkozy  perde le elezioni e si dimette. Perché anche se è un arrogante, anche se ha idee che disprezzo, dimostra un rispetto verso il partito, lo Stato e i cittadini che i nostri politici non riescono nemmeno a concepire.

Forse gli altri sono già europei, è che noi siamo rimasti italiani.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: