Il Corriere, le vecchine con le calibro 38 e i videogiochi cattivi

GTA corriere nonnaCosì titola un pezzo di Elmar Burchia sul sito del Corriere, e continua in questo modo:

«Grand Theft Auto» (spesso abbreviato Gta), è la celebre serie di videogiochi multipiattaforma nei quali chi gioca interpreta un criminale. E forse, il bambino di otto anni che ha sparato alla nonna 90enne, uccidendola, dopo aver giocato con il videogame, si è immedesimato proprio in uno dei protagonisti del mondo virtuale. Il condizionale è d’obbligo, sebbene sia proprio questa la pista seguita dagli investigatori.

Il condizionale è d’obbligo ma curiosamente nel testo non viene usato – un motivo, fra l’altro, per interrogarsi sul modo in cui questi articoli vengono composti: è un trionfo di “forse”, “pare che”, seguiti da formule fuori posto come appunto “il condizionale è d’obbligo” dopo una frase senza condizionale. Ma lasciamo pure stare le pignolerie linguistiche: l’idea curiosa che viene fatta passare è che il problema sia l’esistenza di videogiochi violenti come GTA, mentre mi viene il dubbio che nel caso in questione sia più rilevante la presenza di una calibro 38 nella casa di una novantenne. Il giornalista effettivamente accenna al fatto alla fine dell’articolo, ma il titolo e la struttura del testo introducono un collegamento diretto tra GTA e la morte della nonnina.

Tutto questo perché videogiochi ed internet sono cattivi e fanno male alla salute, anche in un Paese in cui gli under 10 hanno quotidianamente accesso ad armi da fuoco. Ce lo dice il Corriere.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Comments

  • Roberto Croci  On 09/08/2013 at 2:45 pm

    Io dico che ci credono. A furia di candeggiare le labili menti dei lettori, per osmosi qualche traccia di pattume chimico avrà invaso anche i giornalisti del corriere.it

    Like

    • Lorenzo Tondi  On 09/14/2013 at 10:49 am

      Può anche darsi. O più semplicemente vengono pagati 1-2 euro a pezzo e la qualità del lavoro ne risente😄

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: