Perché i migranti migrano?

L’altro giorno in piscina ero piuttosto incazzato perché due corsie erano occupate dalle cinquantenni che agitavano il culo sulle cyclette subacquee durante un corso di acquagym. Lo stesso effetto mi fanno gli sciami di bambini che qui invadono le vasche ad una certa ora del mattino.
Forse chi blatera scemenze tipo “gli immigrati vengono a rubare”, “per morire in mare tanto valeva stare a casa loro, chi glielo fa fare” et cetera dovrebbe riflettere un po’ sul divario ENORME che separa le nostre vite dalle loro. è un divario misurabile in mille modi diversi ma che si esprime con durezza estrema nell’esempio citato sopra: nella gran parte dei paesi europei le scuole elementari pubbliche portano i bambini in piscina e le donne che vogliono perdere peso hanno a disposizione uno sport che consiste nel pedalare su una bicicletta fissa immersa nell’acqua in una vasca coperta; i migranti, invece, lasciano paesi in cui ogni giorno è difficile procurarsi un pasto completo.

Pensate un minuto a questa differenza, prima di dire cazzate: forse capireste che queste persone non vogliono rubare, stuprare o uccidere, vogliono solo avere un tetto sopra la testa, avere un lavoro che dia loro la possibilità di sfamarsi, dare un futuro migliore ai propri figli: in sostanza, cercano una vita degna di essere vissuta. Pensateci, mentre agitate le chiappe in piscina.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: